Crea sito




Antipasti e salse della Taverna


Acciughe marinare

1 kg. di acciughe grasse e freschissime (meglio se appena pescate)
il succo di quattro grossi limoni, una presa abbondante di peperoncino piccante in polvere
un'idea di sale, due spicchi d'aglio tagliati a fettine sottilissime

Strappiamo la testa e le interiora alle acciughe laviamole, squamiamole, sgoccioliamole ed apriamole in mezzo togliendo la lisca, leviamo delicatamente anche la pelle. Adagiamole in un piatto fondo, spolverizziamole con un pò di  peperoncino rosso in polvere, saliamole leggermente, uniamo ad esse le sottilissime fettine di aglio. Aggiungiamo il succo dei limoni e lasciamole marinare nel liquido per tre ore, rigirando almeno ogni  mezz'ora.
Serviamole con tocchetti di focaccia al sale o alla salvia che compreremo già pronta in un buon panificio e faremo riscaldare cinque minuti in forno. Abbiniamo con un vino bianco, secco  leggero e freschissimo, che in questa occasione vale come aperitivo.
E' un pò laborioso pulire le acciughe, ma il risultato è straordinario.


Carne cruda al coltello

400 gr. di fette di coscia di vitelloquattro cucchiai di olio extra vergine d'oliva, il succo di un limone, due spicchi d'aglio tritati finemente, sale, pepe
Con un coltellaccio pesante trita molto finemente la carne sul marmo o sul tagliere.
Disponila  in un piatto e condisci con il trito di aglio, l'olio extravergine d'oliva, il succo di limone, sale e pepe, rigirandola con cura. Guarnisci con fettine di limone e piccoli ciuffi di prezzemolo o di erba cipollina. Lascia riposare un'oretta prima di servire, la carne deve "cuocere".

Gli antipasti e le salse della taverna



Le nostre ricette

Benvenuti nella Taverna virtuale del Mattorel, dove si cucina, si racconta, si organizzano serate a tema e si scambiano ricette della tradizione, non solo italiana...






 

Realizzatori: Il lurikeen & sons. © M. Antonietta Bussone 2008-2009.  Tutti i diritti riservati.

Questo sito non è a scopo di lucro, e non pubblicizza alcuna attività di ristorazione e/o commerciale."La taverna del Mattorel" è un titolo nato dalla fantasia degli autori: si tratta di una ipotetica taverna gestita da un mulo, una pecora e una bambola di pezza. E' vietata la riproduzione dei testi e delle immagini senza il consenso esplicito degli autori.