Crea sito





Gli antipasti della Taverna 

Cetrioli in salsa greca

Occorrono:
2 cetrioli freschissimi
3 cucchiai di olio extra vergine d'oliva sciacquate, private della testa e delle 1 100 gr. di gherigli di noce
3 grossi spicchi d'aglio, sbucciati
30 gr. di mollica di pane ammorbidita con un poco d'acqua  e poi strizzata
il succo di 2 limoni
una presa di sale grosso
una presa di sale fino
pepe nero in grani macinato al mulinello

Prepariamo per prima cosa la salsa: in un mortaio di marmo, pestiamo con il pestello di legno i gherigli di noce e gli spicchi d'aglio ed il sale, fino a ridurre il tutto in poltiglia. Poi aggiungiamo la mollica di pane, pestiamo ancora fino ad ottenere un umpasto omogeneo. Uniamo quindi il succo di limone e mescoliamo con cura con un cucchiaio di legno, l'impasto deve risultare come una crema.
Sbucciamo ed affettiamo sottilmente i cetrioli, disponiamoli in un'insalatiera, spruzziamoli con una presa di sale fino e con un'idea di pepe macinato fresco sul momento,versiamo sui cetrioli la salsa, condiamo con l'olio extra vergine d'oliva e serviamo immediatamente

Mandorle saltate

Occorrono:

250 gr. di mandorle sgusciate e private della pelle
olio extra vergine d'oliva
sale

Versiamo l'olio in un padellone, non appena inizia a fumare friggiamo le mandorle fino a quando risultino leggermente dorate. A questo punto raccogliamole con la schiumarola e poniamole a scolare su fogli di carta assorbente.Spolverizziamole di sale fino e lasciamole raffreddare prima di servirle.

Le nostre ricette








Benvenuti nella Taverna virtuale del Mattorel, dove si cucina, si racconta, si organizzano serate a tema e si scambiano ricette della tradizione, non solo italiana...







 

Realizzatori: Il lurikeen & sons. © M. Antonietta Bussone 2008-2009.  Tutti i diritti riservati.

Questo sito non è a scopo di lucro, e non pubblicizza alcuna attività di ristorazione e/o commerciale."La taverna del Mattorel" è un titolo nato dalla fantasia degli autori: si tratta di una ipotetica taverna gestita da un mulo, una pecora e una bambola di pezza. E' vietata la riproduzione dei testi e delle immagini senza il consenso esplicito degli autori.