Crea sito

I dolci della Taverna




Les poires à la vigneronne

Occorrono:
1 kg. di pere william, sbucciate, intere, e con il loro picciolo
1 bottiglia di vino di Borgogna
1/4 di l. d'acqua
200 gr. di zucchero
2 baccelli di vaniglia
una scorzetta di  cannella

Disporle in una casseruola alta, devono rimanere in piedi.
Preparare una miscela con il vino, l'acqua, lo zucchero sciolto, aggiungere la vaniglia e la cannella. Coprire le pere, devono essere sommerse da questo liquido, e farle cuocere a fuoco dolce, fino a quando saranno tenere come burro. Servirle calde.


Tartouillat

Occorrono:
250 gr. di farina
250 gr. di zucchero
4 uova freschissime
1 bicchierino di cognac
una bustina di zucchero vanigliato
una tazzina da caffè di latte
100 gr. di burro
500 gr. di  grosse ciliegie freschissime, private dei piccioli ma non del nocciolo
1 cucchiaio di zucchero cristallizzato
una presina di sale

Impastiamo insieme la farina, lo zucchero, lo zucchero vanigliato, le uova, il cognac, il sale.
Uniamo a poco a poco il latte, così da non formare grumi.
Rivestiamo uno stampo da dolci, con i bordi abbastanza alti con carta da forno e disponiamo le ciliegie. Versiamo sulle ciliegie l'impasto. Inforniamo a 160° per una mezz'oretta.
Sforniamo e spolverizziamo con lo zucchero cristallizzato. Il dolce si serve tiepido


.
Le nostre ricette



Benvenuti nella Taverna virtuale del Mattorel, dove si cucina, si racconta, si organizzano serate a tema e si scambiano ricette della tradizione, non solo italiana...

 

 

 

 

 

 

Realizzatori: Il lurikeen & sons. © M. Antonietta Bussone 2008-2009.  Tutti i diritti riservati.

Questo sito non è a scopo di lucro, e non pubblicizza alcuna attività di ristorazione e/o commerciale."La taverna del Mattorel" è un titolo nato dalla fantasia degli autori: si tratta di una ipotetica taverna gestita da un mulo, una pecora e una bambola di pezza. E' vietata la riproduzione dei testi e delle immagini senza il consenso esplicito degli autori.