Crea sito

I dolci della Taverna

Maria Theresia Torte

 Occorrono:

gr.200 farina
gr.200 di cioccolato nero fondente sminuzzato o grattugiato)
gr. 150 di burro freschissimo
gr.200 di zucchero
8 uova
una bustina di lievito in polvere
crema pasticcera al cioccolato
(perfette quelle che si acquistano già pronte, solo da mescolare con il latte)
marmellata a scelta fra: albicocche, pesche, agrumi
panna montata freschissima

In un tegame, con il fondo antiaderente ,fondiamo dolcemente il cioccolato, aggiungiamo il burro (che avremo fatto fondere in una tazza riscaldata) e mescoliamo il tutto.
Uniamo i rossi d'uovo con lo zucchero e sbattiamo con una frustina, fino ad ottenere un impasto soffice e schiumoso, versiamo in questo impasto il cioccolato fuso con il burro, mescoliamo con cura e lasciamo raffreddare.
Montiamo gli albumi a neve ben soda, aggiungiamo poco alla volta e con delicatezza la farina, poi i tuorli con la cioccolata, infine il lievito in polvere e mescoliamo.

Foderiamo una tortiera  (meglio del tipo apribile) con carta da forno, travasiamo il composto, livelliamo bene, poniamo in forno già caldo (160°) per 40 minuti.

Trascorso tale tempo, leviamola dal forno e delicatamente sfiliamola dalla tortiera.  Poniamola, capovolta su una grata che sia un pò sollevata (lasciamola così fino a quando sarà completamente fredda,(questa operazione serve a far perdere l'umidita al dolce ed è utile per qualunque tipo di torta).).

Tagliamo il dolce a metà, spalmiamo sulla superficie della metà sottostante della torta uno strato di crema pasticcera al cioccolato, seguito da uno strato di marmellata. Richiudiamo il dolce.. Spolverizziamo la superficie superiore della torta con zucchero vanigliato finissimo.
Con la sacca da pasticcere, formiamo e versiamo sulla torta delle rosette di panna montata.
Serviamo con spumante brut freschissimo.


Le nostre ricette

Benvenuti nella Taverna virtuale del Mattorel, dove si cucina, si racconta, si organizzano serate a tema e si scambiano ricette della tradizione, non solo italiana...


uno spiritello che vive a Vienna in un camino della Hofburg, quando è ospite del Mattorel, prepara questa torta

 

Realizzatori: Il lurikeen & sons. © M. Antonietta Bussone 2008-2009.  Tutti i diritti riservati.

Questo sito non è a scopo di lucro, e non pubblicizza alcuna attività di ristorazione e/o commerciale."La taverna del Mattorel" è un titolo nato dalla fantasia degli autori: si tratta di una ipotetica taverna gestita da un mulo, una pecora e una bambola di pezza. E' vietata la riproduzione dei testi e delle immagini senza il consenso esplicito degli autori.