I dolci della Taverna


Budino di ananas

Occorrono:

un ananas
vino bianco secco
zucchero gr.200
3 uova freschissime
1/2 litro di latte fresco, intero
una tazzina da caffè di rhum
3 chiodi di garofano
un nonnulla di cannella in polvere

Sbucciamo l'ananas, eliminiamo la parte centrale fibrosa (cercando di non rovinare la corteccia) tagliamo la polpa a dadini. Mescoliamo i dadi d'anans allo zucchero, lasciamo riposare mezz'ora e poi frulliamo. Sbattiamo le uova e uniamole all'ananas. Poniamo a bollire il latte con chiodi di garofano ed il pizzico di cannella, non appena bolle togliamolo dal fuoco e dopo qualche minuto incorporiamo il composto di ananas e uova nel latte ancora caldo. Portiamo nuovamente a ebollizione fino a quando il composto risulterà cremoso, a questo punto togliamo i chiodi garofano, lasciamo raffreddare e poi profumiamo con il rhum(possiamo farne a meno se è per i bambini o per persone che non amano i liquori).
Quando il composto è raffreddato versiamolo in coppette individuali e poniamolo a rassodarsi in frigorifero.
Decoriamo ogni coppetta con un boccolo di panna montata prima di servire.

Per un effetto più spettacolare possiamo versare il composto nella scorza dell'ananas, decorare con ciuffi di panna montata e servire immediatamente. Ciascun commensale ne prenderà una piccola porzione direttamente dalla scorza.

 

Ciambella di Lisbona

Occorrono:

500 gr. di zucchero
350 gr. di farina
6 uova e 12 tuorli
20 gr. di cannella in polvere
una noce di burro

Montiamo le uova ed i tuorli insieme così da ottenere una consistenza spumosa. Uniamo alle uova la farina e la cannella. Foderiamo con carta da forno uno stampo che abbia la forma di ciambella, versiamo il composto e poniamolo in forno già caldo (18O°) per 40'.


Le nostre ricette

Benvenuti nella Taverna virtuale del Mattorel, dove si cucina, si racconta, si organizzano serate a tema e si scambiano ricette della tradizione, non solo italiana...


Il budino all'ananas una chicca della Taverna per la prima colazione





 

Realizzatori: Il lurikeen & sons. © M. Antonietta Bussone 2008-2009.  Tutti i diritti riservati.

Questo sito non è a scopo di lucro, e non pubblicizza alcuna attività di ristorazione e/o commerciale."La taverna del Mattorel" è un titolo nato dalla fantasia degli autori: si tratta di una ipotetica taverna gestita da un mulo, una pecora e una bambola di pezza. E' vietata la riproduzione dei testi e delle immagini senza il consenso esplicito degli autori.