Crea sito





I dolci della Taverna

Polentina di castagne con miele e noci

1 litro di latte fresco intero
una tazzina da caffè di miele di castagno
500 gr. di farina di castagne
un pugno di gherigli di noci

Poniamo a bollire il latte addolcito con il miele. Poi abbassiamo la fiamma e facciamo cadere a pioggia la farina di castagne, mescoliamo in continuazione per non formare grumi, e cuociamo per una mezz'ora al fine di ottenere un impasto morbido. Rovesciamo in piccole scodelle la polenta di castagne e decoriamola con i gherigli di noce.

Torta paesana di pesche


Occorrono:

1 grosso pezzo di pane di campagna raffermo
50 gr. di burro
1 litro di latte fresco intero
100 gr. di pane pesto
150 gr. di zucchero
7/8 pesche, pelate e tagliate a fettine 

Tagliamo a fette il pane raffermo e mettiamo le fette a bagno nel latte per ammorbidirle. Poi disponiamole dentro una larga teglia da forno che avremo imburrato e spolverato con il pane pesto, cospargiamo le fette di pane di zucchero. Poniamo le fette di pesca sul pane,poi facciamo un altro strato di fette di pane zuccherate. Cospargiamo la superficie della torta con riccioli di burro. Poniamo in forno già caldo, 180°, per cira 3/4 d'ora, si deve formare una crosticina dorata. Poi togliamo la torta dalforno e lasciamola raffreddare completamente.

Le nostre ricette

Benvenuti nella Taverna virtuale del Mattorel, dove si cucina, si racconta, si organizzano serate a tema e si scambiano ricette della tradizione, non solo italiana...


Una ricetta straordinaria,.anche molto bella nell'aspetto...





 

Realizzatori: Il lurikeen & sons. © M. Antonietta Bussone 2008-2009.  Tutti i diritti riservati.

Questo sito non è a scopo di lucro, e non pubblicizza alcuna attività di ristorazione e/o commerciale."La taverna del Mattorel" è un titolo nato dalla fantasia degli autori: si tratta di una ipotetica taverna gestita da un mulo, una pecora e una bambola di pezza. E' vietata la riproduzione dei testi e delle immagini senza il consenso esplicito degli autori.