Crea sito





I dolci della Taverna

Dolce di albicocche

8 grosse albicocche, non troppo mature
1 uovo freschissimo
1 bicchiere di latte fresco,intero
una bustina di vanillina

Scottiamo le albicocche in acqua bollente, per pochi secondi, scoliamole, peliamole, lasciamole raffreddare, poi snoccioliamole e tagliamole a metà. Disponiamo le mezze albicocche in una pirofila rivestita con carta da forno.
Sbattiamo l'uovo con lo zucchero e la bustina di vanillina, uniamo il latte, mescoliamo e versiamo la crema sulle albicocche.

Poniamo in forno già caldo, 140°, e lasciamo cuocere per una mezz'ora o almeno fino a quando la crema risulterà soda. Lasciamo raffreddare prima di servire.

Torta nocciolina

Occorrono:

200 gr. di nocciole, al netto, sgusciate e tritate
200 gr. di farina
200 gr. di burro
1 bicchierino di grappa
100 gr. al netto di gherigli di noce, tritati
200 gr. di zucchero
2 uova
la scorza grattugiata di un limone


Lavoriamo lo zucchero con ilburro, aggiungiamo la farina, i tuorli d'uovo, le noci e le nocciole, la scorza grattugiata del limone, e gli albumi d'uovo montatia neve ben ferma. Versiamo il composto in una teglia rotonda rivestita con carta da forno. Poniamo in forno già caldo, 180° per 3/4 d'ora.

Le nostre ricette

Benvenuti nella Taverna virtuale del Mattorel, dove si cucina, si racconta, si organizzano serate a tema e si scambiano ricette della tradizione, non solo italiana...


Una ricetta straordinaria,.anche molto bella nell'aspetto...





 

Realizzatori: Il lurikeen & sons. © M. Antonietta Bussone 2008-2009.  Tutti i diritti riservati.

Questo sito non è a scopo di lucro, e non pubblicizza alcuna attività di ristorazione e/o commerciale."La taverna del Mattorel" è un titolo nato dalla fantasia degli autori: si tratta di una ipotetica taverna gestita da un mulo, una pecora e una bambola di pezza. E' vietata la riproduzione dei testi e delle immagini senza il consenso esplicito degli autori.