I dolci della Taverna

Chinulille

Occorrono:

due fogli di pasta sfoglia già pronta
per il ripieno:
250 gr. di ricotta freschissima
3 tuorli d'uovo
50 gr. di zucchero
un soffio di cannella
per la frittura e la guarnizione:
olio d'oliva
miele di agrumi

Per il ripieno lavoriamo in una ciotola la ricotta con i tuorli d'uovo, lo zucchero e la cannella. Stendiamo con il matterello la pasta sfoglia e ricaviamone dei quadrati da farcire con il ripieno di ricotta. Chiudiamoli a sacchetto e friggiamoli in abbondante olio d'oliva. Scoliamoli, poiamoli ad asciugare sopra fogli di carta assorbente e prima di servirli irroriamoli con il miele sciolto. 

Dolce di granoturco al cacao

200 gr. di  farina di mais tipo fioretto
3 tuorli d'uovo
100 gr. di amaretti ridotti in polvere
70 gr. di zucchero
zucchero a velo
100 gr. di cacao amaro
1/4 di litro di latte fresco, intero
50 gr. di panna fresca
120 gr. di burro
un soffio di cannella

Poniamo a bollire il latte, versiamo a pioggia la farina fioretto e cuociamo per 20 minuti. Ritiriamo dal fuoco e quando la polentina sarà diventata tiepida uniamo i tuorli d'uovo, la cella, lo zucchero, il burro, gli amaretti, il cacao e la panna. Mescoliamo con cura e versiamo il composto in uno stampo rivestito con carta da forno. Poniamo in forno a 180° per una mezz'ora. Sforniamo e spolverizziamo il dolce con lo zucchero a velo.


Le nostre ricette



.



Benvenuti nella Taverna virtuale del Mattorel, dove si cucina, si racconta, si organizzano serate a tema e si scambiano ricette della tradizione, non solo italiana...


Una ricetta straordinaria,.anche molto bella nell'aspetto...





 

Realizzatori: Il lurikeen & sons. © M. Antonietta Bussone 2008-2009.  Tutti i diritti riservati.

Questo sito non è a scopo di lucro, e non pubblicizza alcuna attività di ristorazione e/o commerciale."La taverna del Mattorel" è un titolo nato dalla fantasia degli autori: si tratta di una ipotetica taverna gestita da un mulo, una pecora e una bambola di pezza. E' vietata la riproduzione dei testi e delle immagini senza il consenso esplicito degli autori.