Crea sito




I primi piatti di Neta


Orecchiette con i talli (una ricetta per gli amanti dell'orto)

400 gr. di  orecchiette fresche
1 kg. di talli (sono i gambi teneri , i fiori e le foglie più fresche e tenere delle piante di zucchina)
4 zucchine, piccole, appena raccolte,
2 spicchi di aglio
1 peperoncino piccante fresco
la polpa di 2 grossi pomodori, sugosi, nostrani,maturi
50 gr. di pecorino da grattugia
strutto freschissimo
sale 

Cuociamo i talli in abbondante acqua salata per circa 20 minuti, dopo aver spezzettato i gambi, le foglie ed aver privato i fiori del pistillo. Scoliamoli, conservando l'acqua di cottura per cuocere la pasta. In una capace padella facciamo sciogliere lo strutto poi soffriggiamo l'aglio ed il peperoncino spezzettati. Aggiungiamo le zucchine tagliate a fettine e la polpa dei pomodori, poi i talli lessati. Facciamo cuocere ed insaporire a fuoco dolce per un quarto d'ora. Nel frattempo cuociamo le orecchiette al dente utilizzando l'acqua di cottura dei talli. Non appena le orecchiette saranno pronte, scoliamole al dente poi tuffiamole nel tegame con le verdure. Mescoliamo con cura mantecando con il pecorino grattugiato. Serviamole bollenti.


Tubetti rigati con le castagne

Occorrono:

400 gr. di tubetti rigati
100 gr. di  castagne fresche, lessate con la buccia, e poi private sia della buccia che della pellicina
1 cipolla bianca tritata fine
un trito di freschissimo prezzemolome
100 gr. di salsiccia fresca, sbriciolata e privata della pelle
mezzo bicchiere di ottimo vino rosso
olio extravergine d'oliva
sale

In un ampio tegame  soffriggiamo la cipolla in olio extravergine d'oliva, non appena è appassita uniamo la salsiccia poi le castagne a grossi pezzi. Sfumiamo con il vino rosso, saliamo, portiamo a cottura in un quarto d'ora.
Lessiamo i tubetti in abbondante acqua salata, scoliamoli al dente poi passiamoli nel tegame con la salsiccia e le castagne aggiungendo due cucchiai dell'acqua di cottura della pasta. Prima di servire spolveriamo con il prezzemolo tritato.

Le nostre ricette

Benvenuti nella Taverna virtuale del Mattorel, dove si cucina, si racconta, si organizzano serate a tema e si scambiano ricette della tradizione, non solo italiana...





di

 

Realizzatori: Il lurikeen & sons. © M. Antonietta Bussone 2008-2009.  Tutti i diritti riservati.

Questo sito non è a scopo di lucro, e non pubblicizza alcuna attività di ristorazione e/o commerciale."La taverna del Mattorel" è un titolo nato dalla fantasia degli autori: si tratta di una ipotetica taverna gestita da un mulo, una pecora e una bambola di pezza. E' vietata la riproduzione dei testi e delle immagini senza il consenso esplicito degli autori.