Crea sito




I primi piatti di Neta




Sformato di riso e melanzane 

Ingredienti: 

400 gr. di riso superfino arborio, 
8 piccole melanzane
aglio
prezzemolo
olio extravergine d'oliva 
pepe&sale

Laviamo le melanzane, asciughiamole e tagliamole a metà. Scottiamole per qualche minuti in acqua bollente, estraiamole e lasciamole sgocciolare bene. Cuociamo il riso in acqua bollente salata.Con un cucchiaino scaviamo le melazane e tagliamo la polpa a dadini piccolissimi.Poi facciamole insaporire in padella dove avremo scaldato 1/2 bicchiere d'olio extravergine d'oliva con uno spicchio d'aglio. Aggiungiamo i pomodori verdi lavati e tritati ed il riso ben scolato. Lasciamo soffriggere qualche minuto a fuoco alto, poi eliminiamo l ed aggiungiamo un cucchiaio di prezzemolo tritato. Mescoliamo molto bene. Con il composto imbottiamo i "gusci" delle melanzane poi passiamo in forno già caldo a 170° per una mezz'oretta.Serviamo caldissimo.

Ziti alla castellana 

Ingredienti: 

400 gr. di ziti 
500 gr. di broccoletti 
3 acciughe sott'olio 
1 cucchiaio di capperi sotto sale, sciacquati e strizzati 
un trito di freschissimo prezzemolo
olio extra vergine d'oliva

Puliamo i broccoletti e lessiamoli al dente in poca acqua leggermente salata, scoliamoli e saltiamoli in padella con poco olio. Sciogliamo in un'altra padellina le acciughe e uniamole ai broccoli assieme ai capperi e al trito di prezzemolo.
Cuociamo gli ziti al dente e condiamoli con gli iingredienti che abbiamo preparato.


Le nostre ricette







Benvenuti nella Taverna virtuale del Mattorel, dove si cucina, si racconta, si organizzano serate a tema e si scambiano ricette della tradizione, non solo italiana...






 

Realizzatori: Il lurikeen & sons. © M. Antonietta Bussone 2008-2009.  Tutti i diritti riservati.

Questo sito non è a scopo di lucro, e non pubblicizza alcuna attività di ristorazione e/o commerciale."La taverna del Mattorel" è un titolo nato dalla fantasia degli autori: si tratta di una ipotetica taverna gestita da un mulo, una pecora e una bambola di pezza. E' vietata la riproduzione dei testi e delle immagini senza il consenso esplicito degli autori.