I primi piatti di Neta




Tortiglioni con i peperoni 

Occorrono: 

400 gr. di tortiglioni, 
3 peperoni (uno rosso, uno giallo, uno verde) grigliati, privati della pelle e tagliati a striscioline
gr.50 di pancetta dolce a dadini. 
2 spicchi di aglio tritato, 
gr.20 di burro, 
2 cucchiai di olio extra vergine d'oliva, 
un pugnetto di basilico tritato, 
sale&pepe In un tegame soffriggi nel burro e nell'olio la pancetta, l'aglio e il basilico tritati, aggiungi i peperoni e lascia cuocere per una decina di minuti. Cuoci i tortiglioni, scolali poi tuffali nel tegame e mescola con cura. Servi caldissimo.

Minestrone alla genovese

Occorrono: 
1 zucchino, 2 pugni di fagioli freschi, 3 patate, una melanzana tagliata a dadini, cavolo cappuccio tagliato a listerelle, un pugno di fagiolini e uno di piselli, dadini di zucca, funghi freschi o secchi.
Un trito con basilico, pinoli, 2 spicchi d'aglio, 2 acciughe salate.
Una tazzina da caffè di olio extra vergine d'oliva

Si cuociono le verdure in acqua bollente salata per circa due ore. A cottura terminata si aggiunge il trito il pepe e l'olio extra vergine d'oliva.

A parte si cuoce la pasta (o il riso) che si desidera unire al minestrone.

Quando il minestrone unito alla pasta è nella zuppiera  si spruzza con una soffiata di pepe nero in grani macinato sul momento al mulinello.

Questo piatto è di una bontà assoluta, noi qui alla Taverna uniamo al minestrone al posto della pasta, crostini di pane duro fritti sul momento e qualche cucchiaio di  formaggio pecorino stravecchio.





Le nostre ricette







Benvenuti nella Taverna virtuale del Mattorel, dove si cucina, si racconta, si organizzano serate a tema e si scambiano ricette della tradizione, non solo italiana...






 

Realizzatori: Il lurikeen & sons. © M. Antonietta Bussone 2008-2009.  Tutti i diritti riservati.

Questo sito non è a scopo di lucro, e non pubblicizza alcuna attività di ristorazione e/o commerciale."La taverna del Mattorel" è un titolo nato dalla fantasia degli autori: si tratta di una ipotetica taverna gestita da un mulo, una pecora e una bambola di pezza. E' vietata la riproduzione dei testi e delle immagini senza il consenso esplicito degli autori.