I primi piatti di Neta


Zuppa di pane&aglio 

Occorrono:

1 litro 1/2 d'acqua
1/2 litro di ottimo brodo di carne
6 teste d'aglio
20 foglie di salvia
1 rametto di timo
1 ciuffo di prezzemolo
1 foglia di lauro
1 peperoncino rosso piccante, fresco
sale&pepe
qualche cucchiaio di panna freschissima
3/4 cucchiai d'olio extra vergine d'oliva
 alcune croste fette di pane di campagna, poste a tostare in forno

Mescoliamo l'acqua con il brodo, poi a freddo, aggiungiamo nel liquido l'aglio, la salvia, il timo, il prezzemolo, il lauro e il peperoncino. Portiamo a ebollizione e facciamo cuocere per 25 minuti. Lasciamo raffreddare, togliamo il lauro e il peperoncino, poi passiamo tutto nel frullatore. Riscaldiamo ed aggiungiamo la panna freschissima. Regoliamo di sale e di pepe, poi aggiungiamo l'olio e facciamo bollire per un paio di minuti
Ponete le croste di pane nelle fondine, cospargetele di parmigiano a scagliette. poi versate sul pane la zuppa bollente.

E' una zuppa squisita, qui alla Taverna la prepariamo alla vigilia di halloween per tenere lontani i vampiri e le entità maligne.

Conchiglioni rigati con il sugo di manzo

Occorrono:

500 gr. di conchiglioni rigati
500 di polpa di manzo tagliata a pezzetti della grandezza di una nocciola
50 gr. di burro
farina bianca q.b.

una presa di sale2 cucchiai d'olio extra vergine d'oliva
2 cipolle tagliate ad anelli sottilissimi

400 gr. di pomodori nostrani, sugosi, maturi, polposi
2 mestoli di brodo (anche di dado)
60 gr. di capperi sotto sale, sciaquati e tagliuzzati con una foglia di alloro
foglie di salvia e di basilico spezzate e sminuzzate con le mani

In una padella facciamo insaporire la cipolla con il burro e l'olio, aggiungiamo i pezzi di carne infarinati, saliamo con moderazione e lasciamo dorare mescolando ogni tanto. Versiamo i pomodori tagliuzzati e poco dopo il brodo, cuociamo a fuoco dolce per un'ora. Aggiungiamo i capperi, le foglie sminuzzate di basilico e di salvia, terminiamo la cottura con altri 30' cira di calore moderato. Intanto cuociamo al dente i conchiglioni, non appena sono pronti, tuffiamoli nel sugo di manzo, mescoliamo bene  poi serviamo immediatamente.



Le nostre ricette

Benvenuti nella Taverna virtuale del Mattorel, dove si cucina, si racconta, si organizzano serate a tema e si scambiano ricette della tradizione, non solo italiana...






 

Realizzatori: Il lurikeen & sons. © M. Antonietta Bussone 2008-2009.  Tutti i diritti riservati.

Questo sito non è a scopo di lucro, e non pubblicizza alcuna attività di ristorazione e/o commerciale."La taverna del Mattorel" è un titolo nato dalla fantasia degli autori: si tratta di una ipotetica taverna gestita da un mulo, una pecora e una bambola di pezza. E' vietata la riproduzione dei testi e delle immagini senza il consenso esplicito degli autori.