Crea sito




I secondi piatti del Mulo 


Pollastro ubriaco

Occorrono:

1 pollastro ruspante, pulito, fiammeggiato, sventrato
1 bicchiere di succo di limone, filtrato
3 cucchiai d'olio extra vergine d'oliva
1 cipolla intera, privata della buccia e poi steccata con due chiodi di garofano
1 litro di vino bianco secco
1 bicchiere di cognac
insalatina freschissima
sale&pepe

Emulsioniamo il succo del limone con 3 cucchiai d'olio. poi strofiniamo il pollastro con l'emulsione. Saliamo e pepiamo il pollastro con moderazione, e poniamo all'interno del pollo la cipolla steccata con i chiodi garofano. Poniamo il pollo in un ampio tegame con il vino bianco e facciamo cuocere, coperto per un'ra e un quarto. Trascorso tale tempo, togliamo la cipolla, tagliamo a pezzi il pollastro e spruzziamoli con succo di limone. Adagiamo i pezzi in una casseruola e irroriamolicon un bicchiere di cognac, cuociamo fino a quando il cognac sarà completamente evaporato. Serviamo caldo con un contorno di insalatina freschissima.

Filetto di manzo Pugaciov


Occorrono:

1 filetto di manzo intero del peso di circa 1 kg.
1 cubetto di gelatina pronta ( ottima la Ideal,da preparare secondo le istruzioni)
olio extra vergine d'oliva e burro q.b.
sale&pepe

Strofiniamo il filetto con sale fino e con il pepe, poi facciamolo rosolare a fuoco vivo, in abbondanti olio e burro, per una decina di minuti. Intanto avremo preparato la gelatina e l'avremo posta a rapprendersi in frigorifero. Facciamo raffreddare completamente il filetto, poi tagliamolo a fette molto sottili, possibilmente con l'affettatrice. Versiamo uno strato di gelatina sopra un piatto di portata ovale, poi poniamo sulla gelatina le fette di filetto. Copriamo le fette con altra gelatina e mettiamo in frigorifero. Si serve il giorno dopo accompagnato da insalata russo o maionese fragrante di limone.

Le nostre ricette

Benvenuti nella Taverna virtuale del Mattorel, dove si cucina, si racconta, si organizzano serate a tema e si scambiano ricette della tradizione, non solo italiana...






 

Realizzatori: Il lurikeen & sons. © M. Antonietta Bussone 2008-2009.  Tutti i diritti riservati.

Questo sito non è a scopo di lucro, e non pubblicizza alcuna attività di ristorazione e/o commerciale."La taverna del Mattorel" è un titolo nato dalla fantasia degli autori: si tratta di una ipotetica taverna gestita da un mulo, una pecora e una bambola di pezza. E' vietata la riproduzione dei testi e delle immagini senza il consenso esplicito degli autori.