Crea sito

I secondi piatti del Mulo

 

 

Neonata di anguille

Occorrono:
5oo gr. di neonata (ceche) di anguille, lavate e sciacquate ripetutamente, poi lasciate macerare nell'aceto per un quarto d'ora.
un bicchiere d'olio extra vergine d'oliva
1 peperoncino rosso essicato e sbriciolato
4 spicchi d'aglio affettati sottilmente
aceto forte di vino bianco q.b.
2 foglie d'alloro

In una casseruola versare 1 l. d'acqua, un bicchiere d'aceto, e due foglie d'alloro. Far sobbollire poi versare le ceche in un colino profondo e sottile, ed immergerle ne''acqua e aceto bollente per un minuto. In una pignatta di terracotta porre l'olio, il peperoncino e l'aglio, lasciar soffriggere per cinque minuti poi versare la neonata di anguille e lasciare cuocere per altri  cinque minuti. Servire subito.




Agliata di vitello


Occorrono:
Una noce di vitello del peso di 1kg. tagliata a cubetti
3 cucchiai di strutto
5 spicchi d'aglio tritati
1 cipolla affettata sottilmente ad anello
un mazzetto legato di prezzemolo, timo ed alloro
3 pomodori grossi, appena sbollentati, privati dei semi e della buccia e poi tagliati a pezzetti
2 bicchieri di brodo
1 tazzina da caffè di pane grattugiato
un'idea di zucchero
sale, pepe nero in grani

In un tegame facciamo dorare la carne in maniera uniforme, nello strutto caldo e a fuoco dolce. Poi aggiungiamo l'aglio, la cipolla ed il mazzetto legato. Saliamo, spruzziamo con pepe nero macinato sul momento. Mescoliamo con cura per cinque minuti.
Poi uniamo i pomodori , versiamo il brodo, aggiungiamo un'idea di zucchero.
Lasciamo cuocere a fuoco dolcissimo per due ore.
Versiamo il contenuto del tegame in un piatto di portata abbastanza profondo, spolverizziamo con pane grattugiato e passiamo in forno già caldo (200°) per cinque minuti.
Serviamo caldissimo.



Le nostre ricette

Benvenuti nella Taverna virtuale del Mattorel, dove si cucina, si racconta, si organizzano serate a tema e si scambiano ricette della tradizione, non solo italiana...


 

 

 

 

I secondi piatti preparati dal Mulo, sono rinomatii in tutta la valle



 

Realizzatori: Il lurikeen & sons. © M. Antonietta Bussone 2008-2009.  Tutti i diritti riservati.

Questo sito non è a scopo di lucro, e non pubblicizza alcuna attività di ristorazione e/o commerciale."La taverna del Mattorel" è un titolo nato dalla fantasia degli autori: si tratta di una ipotetica taverna gestita da un mulo, una pecora e una bambola di pezza. E' vietata la riproduzione dei testi e delle immagini senza il consenso esplicito degli autori.