Crea sito

I secondi piatti del Mulo

 

Piccatiglio

Una pietanza antica, molto saporita e facile da preparare.
Occorrono:
500 gr. di carne macinata di manzo o di vitello
20 gr. di burro
una cipolla bianca e una carota tritate
un pugnetto di prezzemolo tritato
3 cucchiai di olio extra vergine d'oliva
una dozzina di olive nere in salamoia
1 mestolo di brodo
2 uova sale e pepe

In una padellona rosoliamo con il burro e l'olio il trito di cipolla, carota e prezzemolo, quindi aggiungiamo le olive nere. Mescoliamo, lasciando cuocere per 5 minuti, poi aggiungiamo la carne; continuiamo la cottura bagnando di tanto in tanto con un mestolino di brodo perchè non asciughi troppo. Aggiungiamo un pò di sale ed una spolverata di pepe e dopo 20 minuti incorporiamo le uova sbattute. Ancora un paio di minuti e il piccatiglio è pronto.
Lo serviremo caldissimo, accompagnato da fettine di limone.




Nodini di maiale alla birra



4 nodini di maiale del peso di 150-180 gr. ciascuno
4 cipolle, farina bianca, fecola di patate 
olio extra vergine d'oliva, sale, pepe
una bottiglia da 33 cl. di ottima birra rossa

Scaldate l'olio in una padellona e adagiatevi i nodini, che avrete in precedenza passato in farina e pepe. Lasciateli rosolare 3 minuti per parte. Poi unite le cipolle finemente affettate, che lascerete imbiondire per 5 minuti, rigirate i nodini una sola volta e versate la birra. Lasciate cuocere per 15 minuti, spruzzate di sale e deponete le fette di carne in un piatto di portata ben caldo. Stemperate in una tazza due cucchiai di fecola di patate con acqua calda e incorporate al fondo di cottura, mescolando con cura qualche minuto. Distribuite quindi la salsina sui nodini e servite immediatamente.



Le nostre ricette

Benvenuti nella Taverna virtuale del Mattorel, dove si cucina, si racconta, si organizzano serate a tema e si scambiano ricette della tradizione, non solo italiana...


 

I secondi piatti preparati dal Mulo, sono rinomatii in tutta la valle



 

Realizzatori: Il lurikeen & sons. © M. Antonietta Bussone 2008-2009.  Tutti i diritti riservati.

Questo sito non è a scopo di lucro, e non pubblicizza alcuna attività di ristorazione e/o commerciale."La taverna del Mattorel" è un titolo nato dalla fantasia degli autori: si tratta di una ipotetica taverna gestita da un mulo, una pecora e una bambola di pezza. E' vietata la riproduzione dei testi e delle immagini senza il consenso esplicito degli autori.