I secondi piatti del Mulo

Filetti di manzo all'aceto

Occorrono:
4 filetti di manzo del peso di circa gr.100 ciascuno, passati in farina e pepe
50 gr. di burro
una manciata di piccoli capperi sott'aceto
una tazzina da caffè di ottimo aceto di vino bianco
un pugnetto di prezzemolo tritato
olio extra vergine d'oliva
sale

In una grande padella scaldiamo l'olio con il burro, poi facciamo rolare i filetti che saleremo non appena cotti. Spruzziamo sopra la carne l'aceto e lasciamo sfumare, poi aggiungiamo i capperi ed il prezzemolo. Ancora una girata in padella e poi serviamoli immediatamente ben caldi.

 

Pasticcio di salsiccia con patate

Occorrono:

gr.500 di salsiccia freschissima, privata della pelle e tagliata a tocchetti.   
gr.500 di patate, sbucciate e tagliate a dadini
un grosso trito di erbe fresche preparato con la mezzaluna:prezzemolo, salvia, origano, rosmarino 
1 grosso bicchiere di vino bianco secco
olio extra vergine d'oliva
sale
pepe nero in grani

In una teglia capiente facciamo scaldare l'olio, poi versiamo la salsiccia e le patate. Rimestiamo con cura ed aggiungiamo anche il trito delle erbe,lasciamo cuocere a fiamma bassa pe 10 minuti, poi aggiungiamo una prea di sale, una spolverata di pepe nero in grani macinato sul momento ed infine il vino bianco. Terminiamo la cottura per altri 20 minuti. Serviamo caldissimo.

Involtini con le cotiche

Occorrono:

5oo gr. di cotiche di maiale, scottate sulla fiamma, lavate ed asciugate. Tagliate a riquadri di 10 cm.di lato
gr.25 di uvetta passita di Corinto, ammorbidita in acqua tiepida
gr.25 di gherigli di noce tritati
3 spicchi d'aglio tritati
un pugnetto di freschissimo prezzemolo tritato
750 ml. di ottima salsa di pomodoro
sale, pepe nero in grani

Spolveriamo ogni riquadro di cotica con sale e pepe nero macinato sul momento, aggiungiamo anche uvetta, noci, aglio e prezzemolo, poi arrotoliamo il riquadro e fermiamolo con degli stecchini. In un padellone scaldiamo la salsa di pomodoro e poi tuffiamo nel sugo gli involtini di cotiche di maiale che lasceremo cuocere per almeno un'ora a fiamma molto dolce. Serviamo caldissimo.


Le nostre ricette

Benvenuti nella Taverna virtuale del Mattorel, dove si cucina, si racconta, si organizzano serate a tema e si scambiano ricette della tradizione, non solo italiana...


 

I secondi piatti preparati dal Mulo, sono rinomatii in tutta la valle


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


 

Realizzatori: Il lurikeen & sons. © M. Antonietta Bussone 2008-2009.  Tutti i diritti riservati.

Questo sito non è a scopo di lucro, e non pubblicizza alcuna attività di ristorazione e/o commerciale."La taverna del Mattorel" è un titolo nato dalla fantasia degli autori: si tratta di una ipotetica taverna gestita da un mulo, una pecora e una bambola di pezza. E' vietata la riproduzione dei testi e delle immagini senza il consenso esplicito degli autori.