Crea sito





I secondi piatti del Mulo

Trote ripiene 

Occorrono:

4 grosse trote o più (una per commensale) pulite, sventrate, lavate ed asciugate
100 gr. di riso bollito
100 gr. di burro
100 gr. di uvetta passa ammorbidita in una ciotolina d'acqua tiepida e poi strizzata
un pugnetto di freschissimo prezzemolo tritato
1 limone tagliato a fettine
pepe nero in grani macinato al mulinello

,
Fate fondere il burro a fuoco dolce e non appena è sciolto (ma non ancora colorito) aggiungetevi l'uvetta, il riso bollito e il trito di prezzemolo, mescolate con cura . Riempite le trote con l'impasto, poi ponetele in una pirofila foderata con carta da forno, riscaldate il forno a 220°e fate cuocere le trote 10' per parte, irrorandole spesso con il burro fuso,
Quando saranno pronte, sfornatele, ponetele in un piatto di portata con il fondo di cottura, spolverizzatele di pepe nero macinato sul momento e docratele con ciuffetti di prezzemolo freschissimo e con fettine di limone tagliate a mezzaluna.

Uova&aglio

Ingredienti:

4 uova freschissime (le classiche uova "da bere")
4 spicchi d'aglio, mondati e privati della buccia poi schiacciati e mescolati con una presa di sale fino
il succo fresco di un limone
olio extra vergine d'oliva
foglioline di menta essicate e sbriciolate

In una capiente padella fate scaldare l'olio, aggiungete l'aglio e il succo di limone, non appena l'aglio è colorito rompetevi le uova e lasciatele cuocere a fuoco moderato. Prima di toglierle dal fuoco cospargetele con le foglioline di menta essicate e triturate, spolverate di sale e servitele subito.

Le nostre ricette

Benvenuti nella Taverna virtuale del Mattorel, dove si cucina, si racconta, si organizzano serate a tema e si scambiano ricette della tradizione, non solo italiana...







 

Realizzatori: Il lurikeen & sons. © M. Antonietta Bussone 2008-2009.  Tutti i diritti riservati.

Questo sito non è a scopo di lucro, e non pubblicizza alcuna attività di ristorazione e/o commerciale."La taverna del Mattorel" è un titolo nato dalla fantasia degli autori: si tratta di una ipotetica taverna gestita da un mulo, una pecora e una bambola di pezza. E' vietata la riproduzione dei testi e delle immagini senza il consenso esplicito degli autori.