Crea sito





I secondi piatti del Mulo

Gamberi allo sherry

Occorrono:

800 gr. di gamberi sgusciati
100 gr. di burro
un mazzetto di erbe aromatiche (timo, salvia, allora, rosmarino ecc.)
2 bicchieri di panna fresca
1 bicchiere di sherry fresco o di bourbon
sale fino
pepe nero in grani
polvere di peperoncino rosso piccante 

Poniamo il mazzetto di erbe aromatiche e alcuni grani di pepe in una pentola oolma d'acqua e non appena l'acqua bolle lessiamo per una mezz'oretta i i gamberi, quindi scoliamoli e teniamoli da parte. In una padella mettiamo a sciogliere il burro, non appena diventa cremoso versiamo nella padella i gamberi, mescoliamo bene ed uniamo anche una presa di polvere di peperoncino rosso piccante*. Ora uniamo la panna e lo sherry, facciamo restringere il sugo per qualche minuto a fuoco moderato, spruzziamo di sale e di pepe, portiamo in tavola caldissimo.

*Qui alla Taverna  quando parliamo di polvere di peperoncino rosso piccante non ci riferiamo alla paprika industriale, intendiamo invece i nostri peperoncini coltivati durante l'estate, fatti essicare al sole e poi pestati fino a ridurli in polvere.

Nicoise della Taverna

Occorrono:

le foglie più candide e più tenere di un grosso cespo di lattuga, lavate e scolate
2 pomodori maturi e polposi, tagliati a fettine
un cetriolo freschissimo, sbucciato ed affettato
due peperoni sodi, uno rosso ed uno giallo, tagliati a pezzetti e privati dei semi e dei filamenti
una cipolla bianca o rossa affettata ad anelli sottili
12 ravanelli freschissimi, interi
20 olive nere
200 gr. di ventresca di tonno sott'olio

per la salsa:

olio extra vergine d'oliva
un pugnetto di foglie fresche di basilico
1 cucchiaio di capperini sotto sale, sciacquati e strizzati
1 peperoncino rosso fresco
1 cipollina fresca sbucciata
4 filetti di acciughe sott'olio
uno spicchietto d'aglio
il succo fresco di un limone

Poniamo le verdure in una insalatiera capiente e colorata, aggiungiamo anche la ventresca di tonno spezzettata e le olive nere snocciolate.

Prepariamo la salsa:
tritiamo insieme, con la mezzaluna: i capperi, la cipollina, il peperoncino, le acciughe e lo spicchio d'aglio, dobbiamo ottenere un trito finissimo. Spezzettiamo con le dita le foglie di basilico ed uniamole al resto, Poniamo il trito in una ciotola ed aggiungiamo un poco d'olio extra vergine d'oliva versato a filo ed il succo di limone, mescoliamo con cura con un cucchiaio di legno, versiamo olio e succo di limone quanto basta per ottenere una salsina semidensa.
Versiamo la salsa sull'insalata, mescoliamo e serviamo.

Le nostre ricette

Benvenuti nella Taverna virtuale del Mattorel, dove si cucina, si racconta, si organizzano serate a tema e si scambiano ricette della tradizione, non solo italiana...







 

Realizzatori: Il lurikeen & sons. © M. Antonietta Bussone 2008-2009.  Tutti i diritti riservati.

Questo sito non è a scopo di lucro, e non pubblicizza alcuna attività di ristorazione e/o commerciale."La taverna del Mattorel" è un titolo nato dalla fantasia degli autori: si tratta di una ipotetica taverna gestita da un mulo, una pecora e una bambola di pezza. E' vietata la riproduzione dei testi e delle immagini senza il consenso esplicito degli autori.