Crea sito





I secondi piatti del Mulo

Pollastrelli per grigliata

Occorrono:

2 pollastrelli, puliti, sventrati, fiammeggiati per levare la peluria (per 4 persone)
10 limoni verdi

olio extravergine d'oliva
sale

pepe nero in grani macinato al mulinello

Tagliamo i pollastrelli nel senso della lunghezza, evitando così di dividerli a metà. aettiamoli delicatamente con il batticarne inumidito e facciamoli marinare per un'ora nel succo dei limoni verdi, rigirandoli ogni tanto. Intanto prepariamo al barbecue la brace.  Trascorsa l'ora di marinatura, sgoccioliamoli, ungiamoli abbondantemente con l'olio extra vergine d'oliva ed arrostiamoli sulla griglia rovente. Al momento di servirli spruzziamoli di sale e di pepe nero macinato sul momento al mulinello.

Crostata al pepe

Occorrono:

due dischi di pasta sfoglia (acquistate quella già pronta)  
800 gr. di carne di manzo tritata
2 cipolle sbucciate e tritate molti fini
100 gr. di burro
2 cucchiai di olio extra vergine d'oliva
1 cucchiaio di pepe verde in grani
sale
1 miscuglio di spezie composto da: 4 chiodi di garofano, nosce moscata 1/2 cucchiaino di pepe nero,1/2 cucchiaino di pepe bianco, 1/2 cucchiaino di pepe rosa.

Facciamo imbiondire leggermente le cipolle in olio caldo, aggiungiamo il pepe in grani, bagnamo con una tazzina da caffè di acqua e facciamo cuocere per qualche minuto. Aggiungiamo poi la carne, mescoliamo con cura e versiamo 1/4 di litro d'acqua. Cuociamo per una mezz'ra, quando l'acqua si sarà asciugata, aggiungiamo il burro nella carne e saliamo con moderazione. In una padellino molto caldo mischiamo velocemente i chiodi di garofano, il pepe bianco, il pepe nero  il pepe rosa e la noce moscata, poi uniamo questo misto di spezie alla carne e lasciamo cuocere per 5 minuti.
Stendiamo con un matterello la pasta sfoglia già pronta e rivestiamo con essa una teglia rotonda, poi poniamo sulla sfoglia il ripieno ben disteso,ricopriamo infine con l'altro disco di pasta sfoglia, facendolo aderire bene ai bordi della teglia e bucherellandolo qua e là. Poniamo in forno preriscaldato 220° per un quarto d'ora. Serviamo la crostata calda accompagnandola con insalata fresca verde,ravanelli, cipollotti tagliati ad anelli e carote crude grattugiate.

Le nostre ricette

Benvenuti nella Taverna virtuale del Mattorel, dove si cucina, si racconta, si organizzano serate a tema e si scambiano ricette della tradizione, non solo italiana...







 

Realizzatori: Il lurikeen & sons. © M. Antonietta Bussone 2008-2009.  Tutti i diritti riservati.

Questo sito non è a scopo di lucro, e non pubblicizza alcuna attività di ristorazione e/o commerciale."La taverna del Mattorel" è un titolo nato dalla fantasia degli autori: si tratta di una ipotetica taverna gestita da un mulo, una pecora e una bambola di pezza. E' vietata la riproduzione dei testi e delle immagini senza il consenso esplicito degli autori.