Crea sito





I secondi piatti del Mulo

Merluzzetti con le erbe

Occorrono:

500 gr. di cuori o di filettii di merluzzo, puliti e pronti per la cottura
400 gr. di patate sbucciate e tagliate a pezzetti
2 cipolle sbucciate ed affettate sottilmente ad anelli
un trito composto da prezzemolo, menta e timo freschi
4 spicchi d'aglio sbucciati e tritati
olio extra vergine d'oliva
salepepe nero in grani macinato al mulinello
una presa di zenzero in polvere

In un padellone tipo "wok" facciamo ammorbidire le cipolle nell'olio caldo, poi aggiungiamo tre bicchieri di acqua calda, le patate, l'eglio ed il trito delle erbe. Mescoliamo con cura poi aggiungiamo anche il merluzzo, portiamo a bollore, saliamo e pepiamo con moderazione. Spolveriamo con una presa di zenzero in polvere e lasciamo cuocere il tutto a fiamma dolce aggiungendo eventualmente ancora un poco d'acqua calda. Serviamo immediatamente.

Tocchetti di maiale con le spezie (vindaloo, tipico dell'India del Sud)

Occorrono:

500 gr. di carne di maiale tagliata a piccoli pezzi
50 gr. di burro
1 cipolla ed uno spicchio d'aglio, sbucciati e tritati finemente
1 misto di spezie in polvere: una presa di peperoncino rosso piccante,una di coriandolo, una di polvere per curry ed una di zenzero, mischiate in una ciotolina con due cucchiai di aceto forte.
sale

Facciamo sciogliere il burro in un ampio tegame, facciamo appassire la cipolla e l'aglio poi aggiungiamo le spezie, facciamo soffriggere a fuoco molto dolce e mescoliamo con cura. Uniamola carne, mescoliamo, copriamo e lasciamo cuocere aggiungendo eventualmente qualche mestolino di acqua calda. A termine cottura aggiungiamo una spolverata di sale fino e serviamo ben caldo.

Le nostre ricette

Benvenuti nella Taverna virtuale del Mattorel, dove si cucina, si racconta, si organizzano serate a tema e si scambiano ricette della tradizione, non solo italiana...







 

Realizzatori: Il lurikeen & sons. © M. Antonietta Bussone 2008-2009.  Tutti i diritti riservati.

Questo sito non è a scopo di lucro, e non pubblicizza alcuna attività di ristorazione e/o commerciale."La taverna del Mattorel" è un titolo nato dalla fantasia degli autori: si tratta di una ipotetica taverna gestita da un mulo, una pecora e una bambola di pezza. E' vietata la riproduzione dei testi e delle immagini senza il consenso esplicito degli autori.