Crea sito





I secondi piatti del Mulo

Pollastro al pepe nero

Occorrono:

4 cosce di pollo (1 per commensale)
2 spicchi d'aglio schiacciati
1 cucchiaio di erbe di rovenza essicate picciolo (ideale il friggitello)
pepe nero fresco, macinato sul momento al mulinello
1 grosso peperone verde, privato del torsolo e dei semi, poi tagliato a strisce
olio extra vergine d'oliva
una presa di sale fino 
una tazza d'acqua
il succo fresco di un grosso limone

Misceliamo in una ciotola le erbe di Provenza, l'aglio,il sale ed abbondante pepe nero macinato sul momento. Uniamo il pollo alla miscela e mettiamolo da parte.In un padellone versiamo un poco d'olio extra vergine d'oliva, non appena l'olio è caldo uniamo il pollo e facciamolo rosolare per una decina di minuti, a fuoco piuttosto vivace. Trascorso tale tempo smorziamo la fiamma ed aggiungiamo il peperone ed una tazza d'acqua. Facciamo cuocere per una mezz'oretta poi irroriamo con il succo del limone. Serviamo immediatamente.

Gamberetti con cipolle

Occorrono:

500 gr. di gamberetti freschi, puliti e pronti per la cottura
2 grosse cipolle rosse sbucciate ed affettate ad anelli sottilissimi
3 pomodori maturi, privati dei semi e della pelle, poi tritati grossolanamente 
1 peperoncino fresco rosso, piccante, privato del picciolo e dei semi, poi tagliuzzato a piccoli pezzetti
olio extra vergine d'oliva
il succo fresco di un grosso limone
riso bollito, ben scolato e cotto al dente sul momento

In un padellone tipo wok, facciamo scaldare un poco d'olio extravergine d'oliva, non appena l'olio è caldo aggiungiamo le cipolle e lasciamole appassire, poi uniamo i pomodori tritati ed il peperoncino, lasciamo sobbollire a fuoco dolce per una decina di minuti. In un'altra padella riscaldiamo ancora un poco d'olio extra vergine d'oliva, poi uniamo i gamberetti e lasciamoli soffriggere fino a quando non diventano croccanti. Uniamo i gamberetti alle cipolle e ai pomodori ben caldi e lasciamo soffriggere ancora per 3/4 minuti, poi spruzziamo sopra il succo del limone. Serviamoli caldissimi contornati da fragrante riso bollito (meglio ancora se un riso orientale come il Basmati).  i

Le nostre ricette

Benvenuti nella Taverna virtuale del Mattorel, dove si cucina, si racconta, si organizzano serate a tema e si scambiano ricette della tradizione, non solo italiana...







 

Realizzatori: Il lurikeen & sons. © M. Antonietta Bussone 2008-2009.  Tutti i diritti riservati.

Questo sito non è a scopo di lucro, e non pubblicizza alcuna attività di ristorazione e/o commerciale."La taverna del Mattorel" è un titolo nato dalla fantasia degli autori: si tratta di una ipotetica taverna gestita da un mulo, una pecora e una bambola di pezza. E' vietata la riproduzione dei testi e delle immagini senza il consenso esplicito degli autori.