Crea sito





I secondi piatti del Mulo

Bollito con salsina di porri

Occorrono:

500 gr. di bollito di manzo tenero
un mazzo di porri, lavati, puliti e tagliati ad anelli sottili 
olio extra vergine d'oliva (2 cucchiai)
1 bicchiere di vino rosso
1/2 bicchiere (piccolo) di ottimo aceto di vino rosso
2 foglie di alloro
grani di pepe nero

Porre l'olio in un tegame e far soffriggere i porri. Non appena sono appassiti aggiungere il vino rosso, l'aceto, l'alloro e il pepe in grani. Fare bollire per un quarto d'ora. Trascorso tale tempo porre il bollito in un piatto di portata, affettarlo e poi irrorarlo con la salsina di porri.

Stracotto di manzo del leprecauno

Occorrono:

per il soffritto: un pezzetto di lardo tritato, 1/2 bicchiere di olio extra vergine d'oliva d'oliva,  1 mazzo di sedano tagliato a dadini, una grossa cipola tagliata ad anelli sottili,4 carote affettate sottilmente, qualche foglia di alloro, rosmarino, salvia, origano fresco
un pezzo di manzo (ideale lo scamone) da circa  kg.1,5
2 litri di ottimo vino rosso.
sale&pepe
8 patate di media grossezza poste a bollire lavate e sbucciate.

In un tegame capiente prepariamo il soffritto, non appena è pronto, poniamo la carne e facciamola rosolare ben bene, poi aggiungiamo il vino rosso. Continuiamo la cottura per circa un'ora e mezza, poi aggiungiamo con moderazione sale e pepe. Trascorso tale tempo la carne dovrebbe essere cotta, togliamola dal fuoco,poniamola sul tagliere e non appena sarà intiepidita tagliamola a fette. E' giunto il momento di disporre le fette in un bel piatto di portata fondo. Ora dobbiamo passare con il setaccio o il passaverdure il sugo, lasciamolo cadere in una pentola antiaderente in modo da poterlo scaldare facilmente. A parte intanto avremo fatto bollire le patate che disporremo caldissime intorno alla carne. Scaldiamo il sugo, versiamolo bollente sulla carne e sulle patate. Serviamo immediatamente.


Le nostre ricette

Benvenuti nella Taverna virtuale del Mattorel, dove si cucina, si racconta, si organizzano serate a tema e si scambiano ricette della tradizione, non solo italiana...







 

Realizzatori: Il lurikeen & sons. © M. Antonietta Bussone 2008-2009.  Tutti i diritti riservati.

Questo sito non è a scopo di lucro, e non pubblicizza alcuna attività di ristorazione e/o commerciale."La taverna del Mattorel" è un titolo nato dalla fantasia degli autori: si tratta di una ipotetica taverna gestita da un mulo, una pecora e una bambola di pezza. E' vietata la riproduzione dei testi e delle immagini senza il consenso esplicito degli autori.