Crea sito

I secondi piatti del Mulo

 

Merluzzo alla cubana

Ad 1 kg. di merluzzo ( lasciato in acqua per eliminare il sale) toglieremo la lisca e la pelle, poi lo taglieremo a pezzetti. Prepareremo una salsa con cipolle, aglio, alcuni peperoncini molto piccanti, prezzemolo ed olio extra vergine d'oliva. Quando questi ingredienti saranno ben cotti aggiungeremo il merluzzo, brodo od acqua sufficienti per coprirlo, un pò di sale e 3 etti di patate tagliate a tocchetti. Spruzzeremo poi con una tazza da the di rhum dove avremo fatto sciogliere una presa di zafferano. Addenseremo il tutto con qualche cucchiaio di pangrattato e faremo cuocere a fuoco medio per una mezz'ora abbondante.



Ghofaria Plaki (triglie al forno)

(tipica dell'isola di Zante, Grecia)



Occorrono: 1 kg. di triglie intere, private della testa e delle interiora, 4 cipolle tagliate molto finemente ad anello, e quattro pomodori  maturi, privati della pelle e tritati con la mezzaluna, uno spicchio d'aglio svestito e schiacciato, un pugno di grosse olive nere snocciolate, olio extra vergine d'oliva, sale, pepe.
Far leggermente soffriggere in olio le cipolle, le olive e i pomodori tritati. Mettere il pesce intero in una teglia da forno, bagnarlo con l'olio extra vergine d'oliva e con dell'acqua, aggiungere le cipolle, le olive e i pomodori. Condire con sale, pepe e lo spicchio d'aglio svestito. Far cuocere al forno(180°) per quaranta minuti


Le nostre ricette

Benvenuti nella Taverna virtuale del Mattorel, dove si cucina, si racconta, si organizzano serate a tema e si scambiano ricette della tradizione, non solo italiana...


 

I secondi piatti preparati dal Mulo, sono rinomatii in tutta la valle



 

Realizzatori: Il lurikeen & sons. © M. Antonietta Bussone 2008-2009.  Tutti i diritti riservati.

Questo sito non è a scopo di lucro, e non pubblicizza alcuna attività di ristorazione e/o commerciale."La taverna del Mattorel" è un titolo nato dalla fantasia degli autori: si tratta di una ipotetica taverna gestita da un mulo, una pecora e una bambola di pezza. E' vietata la riproduzione dei testi e delle immagini senza il consenso esplicito degli autori.