I secondi piatti del Mulo 


Patate del Selvanel
Occorrono:

5 patate  grosse, sbucciate e tagliate a fette sottili
100 gr. di funghi porcini freschissimi
100 gr. di burro (meglio se burro di montagna,non centrifugato)
200 gr. di toma grassa di montagna,  tagliata a fettine

 In una pirofila imburrata disporre uno strato di patate, poi uno di funghi, coprire con fettine di toma e fiocchi di burro. Continuare ad alternare gli strati fino ad esaurimento degli ingredienti. L'ultimo strato sarà di burro e toma. Infornare per una mezz'ora a 200°. Servire caldissimo, appena sfornato, quando il formaggio respira e fila.

Peperoni lucani
Occorrono: 
4 grossi peperoni, rossi o gialli,
una scodella di mollica di pane casereccio raffermo, ammorbidita con un poco di latte
un trito di aglio e prezzemolo
4 acciughe sott'olio, sminuzzate
4 uova sbattute
1 manciatina di capperi sotto sale, lavati e strizzati
1 spolverata di sale e pepe

Togliamo la testa ai peperoni e teniamola da parte. Puliamoli e svuotiamoli dei semi facendo ben attenzione a mantenerli interi. Prepariamo un impasto con tutti gli altri ingredienti: mollica, trito di aglio e prezzemolo, uova sbattute, capperi, sale&pepe. Riempiamo i peperoni con l'impasto ottenuto, copriamoli con la loro cappella ed inforniamo a 150° per 40 minuti.




Le nostre ricette

Benvenuti nella Taverna virtuale del Mattorel, dove si cucina, si racconta, si organizzano serate a tema e si scambiano ricette della tradizione, non solo italiana...






 

Realizzatori: Il lurikeen & sons. © M. Antonietta Bussone 2008-2009.  Tutti i diritti riservati.

Questo sito non è a scopo di lucro, e non pubblicizza alcuna attività di ristorazione e/o commerciale."La taverna del Mattorel" è un titolo nato dalla fantasia degli autori: si tratta di una ipotetica taverna gestita da un mulo, una pecora e una bambola di pezza. E' vietata la riproduzione dei testi e delle immagini senza il consenso esplicito degli autori.